EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Chirurgia Parodontale

Prestazioni

Contro le degenerazioni della piorrea può rendersi utile, spesso necessaria, la Chirurgia Parodontale.

La Parodontite è un’infezione cronica che causa una risposta infiammatoria: l’infezione non è limitata alla cavità orale ma ha ripercussioni su tutto l’organismo! Se non trattata è la prima causa di perdita di denti nell’adulto e quindi fonte di importante deficit estetico e funzionale!

Dati derivanti da studi clinici controllati hanno messo in evidenza un miglioramento dell’infiammazione tissutale dopo la terapia parodontale non chirurgica. Anche in questo caso le terapie laser stanno dimostrando la loro grande efficacia. Oltre all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia è molto importante anche una effettiva esperienza dei medici specializzati che operano i vari trattamenti. OdontoMed a Imbersago può vantare macchinari e specialisti di primo livello, sia per le diagnosi, sia per le soluzioni da adottare, personalizzate sulle esigenze di ogni paziente.

Curiamo la parodontite per salvare i vostri denti.

Il nostro protocollo parodontale è stato fatto seguendo le linee guida SidP (Società italiana di Parodontologia) e sui numerosi corsi di aggiornamento che annualmente frequenta il nostro team.

Il protocollo, strutturato in diverse fasi, è così articolato:

  • Prima seduta: diagnostica clinica e per immagini.
    Eseguiamo il sondaggio parodontale e l’analisi del rischio, per capire al meglio la situazione di partenza e capire i risultati ottenibili dalla terapia attiva. Verrà poi fissato un ulteriore appuntamento se sarà necessario effettuare una diagnostica per immagini con radiografie delle aree di interesse.
  • Seconda seduta: terapia parodontale non chirurgica
    effettuiamo un debridement ultrasonico, ossia una pulizia mirata in sede sottogengivale, in una o due sedute.
  • Terza seduta: controllo e fluoro
    Ci rivedremo dopo un mese per un controllo e una seduta di fluoroprofilassi topica per rinforzare il tessuto dentale
  • Quarta seduta: monitoraggio
    A due mesi rifaremo il sondaggio parodontale per capire quali aree sono migliorate e quali invece necessitano un trattamento ulteriore.
  • Quinta seduta: ritrattamento
    debridement ultrasonico, se necessario possono essere programmate sedute di laser terapia.

Tutti i pazienti affetti da parodontite devono rispettare i richiami di mantenimento, con sedute di igiene orale ogni 4 mesi. La parodontite è una malattia con fasi di quiescenza e di attivazione, pertanto è importante monitorarla per tutta la vita.

La terapia parodontale non chirurgica è inefficace da sola, occorre pertanto che il paziente segua i consigli dei nostri operatori per un’igiene ottimale quotidiana.